TERZIGNO (NA). Per la Guardia Medica si mobilitano anche i giovani di Forza Italia

adsense – Responsive Pre Articolo

Non si placano le polemiche per la chiusura degli uffici  della Guardia Medica di Terzigno che per motivi logistici sono stati trasferiti a Poggiomarino, in quanto i locali che fino a qualche giorno fa erano sede dell’importante servizio medico sono oggetto di lavori di ristrutturazione.  In molti si chiedono il perchè non ubicarli durante questi mesi di chiusura all’interno della casa comunale visto che di spazio ce n’è a sufficienza. Sulla questione sono intervenuti anche i rappresentanti giovanili di Forza Italia, ovvero Antonio Del Giudice e  Daniela Iuliano. Il primo ha affermato: “Togliere servizi e normale che porti al malcontento generale soprattutto quando viene toccato un tasto rilevante come quello della salute. Ecco togliere la guardia medica in un paese non è il massimo o perlomeno se c’è ne sta bisogno trovare almeno un’alternativa valida. Non stiamo qui ad incolpare ma semplicemente a scendere in campo per far aprire gli occhi a chi di dovere dovrebbe interessarsi e soprattutto provvedere al benessere collettivo. Quindi vogliamo portare sul tavolo il dissenso delle persone che si sentono private di un loro diritto e cercare di trovare una soluzione migliore”. 

La giovane forzista Daniela Iuliano ha invece dichiarato: “A Terzigno ci sono troppe cose che non vanno. La sospensione della guardia medica è una quelle. La struttura ha bisogno di manutenzioni? Allora nel frattempo si sospende il servizio e il cittadino di Terzigno si deve spostare altrove. Non si può ragionare sempre in questo modo,i problemi vanno affrontati e soprattutto risolti. Terzigno deve ripartire, Terzigno e i suoi cittadini hanno bisogno di sentirsi supportati nelle proprie esigenze e non di sentirsi sempre privati. Noi ci impegneremo con le nostre forze a far fronte all’ennesimo problema che affligge il paese”.

adsense – Responsive – Post Articolo