Traffico di Gasolio di contrabbando

adsense – Responsive Pre Articolo

In data odierna personale della Guardia di Finanza di Napoli, I Nucleo Operativo Metropolitano, e dell’Agenzia delle Dogane di Napoli, su delega della Sezione Criminalità Economica della Procura della Repubblica di Napoli, sta effettuando circa 60 perquisizioni locali a carico di diversi soggetti e società coinvolti in un vasto traffico di gasolio di contrabbando, che in soli tre mesi ha portato all’evasione dell’accisa di oltre 17 milioni di euro in quanto la quantità di carburante gestita era rilevante (pari a oltre 23 milioni di chilogrammi di gasolio solo in detto periodo). Al contrabbando conseguiva anche l’evasione IVA per gli scambi commerciali effettuati a valle dell’importazione del gasolio di contrabbando mediante fatture per operazioni inesistenti che in soli tre mesi è di circa 50 milioni di Euro.  Il contrabbando del gasolio che veniva importato in Italia dall’Estero in evasione di accisa era realizzato con un articolato sistema fraudolento: – la società OPERA INTERNATIONAL LIMITED BUSINESS LTD (società esterovestita con sede all’estero, ma amministrata in Italia e totalmente ivi operante) importava dall’estero gasolio acquistato da società estere (GARDAG MARINE LTD e MAR TANKSHIP LTD) con diverse navi provenienti dalla Spagna che scaricavano il prodotto – in sospensione di imposta – presso il deposito fiscale della società GAROLLA SRL sito nel porto di Napoli; – poi, senza pagare l’accisa, il carburante veniva ceduto ad altre aziende che lo immettevano in consumo senza pagare l’accisa e mediante fatture false. Infatti, il prodotto petrolifero veniva ceduto a società cartiere compiacenti (tra cui MB TRADING SRL, TR PETROL SRL, GENERAL PETROL SRLS, SCEVOLA EMANUELA, POMMELLA GIUSEPPE, WHOLSALE FUEL SRL e RIED DI VITALE ANTONIO) che a loro volta presentavano false dichiarazioni di intento per simulare che il gasolio fosse stato importato legalmente e poi distribuivano il prodotto petrolifero – sempre solo mediante l’emissione di documentazione fiscale e di trasporto di comodo – ad altre società, i c.d. depositi commerciali (tra cui CALIFANO SERVICE SRL, AIP SRL, VITO SERVICE SRL, PANDORA PETROLI SRL, PAGI CARBURANTI SRL, AGRIGAS SRL e ICM SRL presso società TOMMASO ROSSETTA DI MARIO ROSSETTA E FRATELLI SAS); – il gasolio infine veniva commercializzato al dettaglio senza che per il prodotto fosse stata assolta l’accisa e rivenduto quindi ad un prezzo inferiore a quello della ordinaria commercializzazione mediante di stributori di carburante su strada tra cui alle stazioni di servizio gestite da BENE DOMENICO e altre società tra cui la società SPEDIREUS Srl. Il prodotto petrolifero, in realtà, non veniva sottoposto alle operazioni commerciali che risultavano dai documenti fiscali e di trasporto, perché, una volta scaricato presso il deposito fiscale della società GAROLLA SRL allocato presso il porto di Napoli, veniva caricato su autobotti e trasportato ai depositi commerciali senza che fosse assolta l’accisa e di qui poi direttamente  commercializzato ai distributori di carburante su strada e anche attraverso la società SPEDIREUS Srl e ciò comportava la sottrazione all’accertamento ed al pagamento dell’accisa di prodotti petroliferi pari quantomeno a litri 27.548.305,00 – pari a kg. 23.002.835,00 – di gasolio per Euro 17.008.940,00 di accisa evasa nel solo periodo dal 27.02.2019 al 07.05.2019. Al contrabbando conseguiva anche l’evasione IVA per gli scambi commerciali effettuati a valle dell’importazione del gasolio di contrabbando mediante fatture per operazioni inesistenti che per il solo periodo dal 27.02.2019 al 07.05.2019 è di circa 50 milioni di Euro (Euro 48.855.796,00). Durante le perquisizioni di oggi sono stati sequestrati altri 6 MILIONI DI LITRI DI GASOLIO DI CONTRABBANDO al Porto di Napoli, appena scaricati da una nave attraccata alla postazione della società GAROLLA Srl oltre a più di venti autocisterne  presso altri depositi commerciali, un capannone contenente contenitori pieni di carburante di contrabbando e migliaia di euro in contanti. Le operazioni sono tuttora in corso.

Traffico di Gasolio di contrabbandoTraffico di Gasolio di contrabbando

adsense – Responsive – Post Articolo