Trieste, sparatoria Questura: uccisi due poliziotti 30enni, uno di Pozzuoli, l’altro di Velletri. Fratelli-killer dominicani

adsense – Responsive Pre Articolo

Sparatoria nel pomeriggio davanti alla Questura di Trieste. Due agenti 30enni sono stati uccisi, avevano riportato ferite gravissime. I due agenti morti avevano circa 30 anni. Si tratta di Pierluigi Rotta e Matteo De Menego. Secondo quanto si è appreso, nella sparatoria sarebbero rimasti feriti altri tre agenti e uno dei due fratelli aggressori. Nessuno di questi quattro sarebbe in pericolo di vita. I due fratelli autori della sparatoria erano stati accompagnati in Questura da personale delle Volanti dopo «un’attività di ricerca del responsabile della rapina di uno scooter avvenuta nelle prime ore del mattino». «Per motivi in fase di accertamento – si legge in una nota della Questura di Trieste – uno dei due ha distolto l’attenzione degli agenti ed ha esploso a bruciapelo più colpi verso di loro. Entrambi hanno tentato di fuggire dalla Questura, ma sono stati fermati».

adsense – Responsive – Post Articolo