TUFINO. “Progresso Civico” chiede l’intitolazione di tre edifici pubblici ad altrettante persone del posto scomparse in ricordo della loro opera

adsense – Responsive Pre Articolo

I  Consiglieri Comunali del Gruppo “Progresso Civico”, Carlo Ferone, Andrea Esposito e Carlo Colantonio, si auspicano che il sindaco e la sua maggioranza possano intitolare gli edifici alla memoria di Tufinesi che hanno onorato in vita il loro ruolo sociale, al fine di trasmettere alle generazioni future il ricordo delle loro opere, e a tale proposito propongono all’amministrazione di intitolare la CASERMA DEI CARABINIERI, sita nel Rione Gescal al compianto Comandante della Polizia Municipale, Ten. Amedeo Di Mauro, scomparso prematuramente ed il cui ricordo è vivo nella Comunità. Si propone di intitolare al Comandante Di Mauro anche lo slargo antistante la Caserma. Inoltre di intitolare l’ASILO NIDO, sito nel Rione Gescal al Sacerdote Don Pasquale Falco, scomparso più di un anno fa che per tantissimi anni ha servito il suo Ministero Sacerdotale nel nostro Paese, formando tanti bambini alle virtù cristiane. Si propone di intitolare al Sacerdote Don Pasquale Falco anche lo slargo antistante l’Asilo Nido. Infine di intitolare la EX SCUOLA ELEMENTARE DI SCHIAVA, alla Insegnante Bianca Micillo, schiavese che ha dedicato la sua vita alla formazione dei piccoli abitanti della nostra frazione, prestando servizio per lunghi anni proprio in questo edificio.

adsense – Responsive – Post Articolo