TUFINO. Filippo Galeotafiore: “La frazione di Schiava completamente abbandonata a se stessa”

adsense – Responsive Pre Articolo

Il consigliere comunale di Tufino, Filippo Galeotafiore, ha presentato un’istanza al sindaco del Comune di Tufino e all’assessore all’ambiente per sottolineare lo stato di abbandono in cui si trova la frazione di Schiava, che come ribadisce il consigliere fa parte del comune di Tufino. Ecco l’istanza in questione:

“Al Sindaco, All’Assessore all’Ambiente e p.c al Responsabile UTC. Oggetto:richiesta intervento Schiava.
Da colloquio avuto con cittadini di Schiava, che ricordo fa parte di Tufino, e da un sopralluogo effettuato di persona ho avuto modo di constatare che la frazione è stata completamente abbandonata: alveo gaudio infestato da alberi di grande fusto che ostruiscono il percorso dell’acqua con pericolo di esondazione e allagamenti, fetore che si alza dalle acque stagnati tanto che non si respira a causa del fiumiciattolo che viene dallo Stir e che attraversa Via C.Colombo, dove gli alberi di alto fusto ormai cresciuti favoriscono ai ratti di entrare persino nella case con proliferazione di insetti pericolosi,per non parlare della solita puzza di immondizia.
Non si fa pulizia per il paese, nessuno spazzamento, quattro pali della luce che non solo non funzionano ma sono pure pericolosi, i marciapiedi non completati e le strade non asfaltate soprattutto Via C. Colombo, mancano persino le strisce pedonali per attraversare la strada e l’ex scuola e’stata del tutto abbandonata. Caro Sindaco se tutto questo è solo per far dispetto a me stai sbagliando di grosso perché i cittadini di Schiava non lo meritano. Se poi per ottenere venga fatto qualcosa mi debbo rivolgere a quelli che comandano tipo come a qualche figlio di uno di Voi, me lo dite e mi rivolgo a lui. Povera Tufino come siamo caduti  in basso”.

TUFINO. Filippo Galeotafiore: La frazione di Schiava completamente abbandonata a se stessa

adsense – Responsive – Post Articolo