TUFINO. L’assessore all’Ambiente Santaniello: “Evitiamo inutili allarmismi.

adsense – Responsive Pre Articolo

TUFINO. Lassessore allAmbiente Santaniello: Evitiamo inutili allarmismi.
Francesca Santaniello

Dopo gli ultimi allarmismi che da più fronti politici hanno riguardato lo Stir di Tufino, in particolare da parte di amministratori dell’area baianese, ecco che interviene l’assessore all’Ambiente del Comune di Tufino Francesca Santaniello. 

“Ieri in qualità di Assessore all’Ambiente, accompagnata dal Vicesindaco Filippo Galeotafiore e dal Consigliere Sabato D’Avanzo, ho presenziato per il Comune di Tufino alla conferenza dei Sindaci dell’Area Nolana per fare chiarezza sulla situazione emergenziale connessa allo smaltimento dei rifiuti che sta interessando non solo lo STIR di Tufino ma la Campania tutta. Sono state chiarite le cause, ormai risolte, del temporaneo malfunzionamento del sistema di ”depurazione” dell’aria all’interno dei capannoni. Io stessa ho evidenziato che purtroppo la causa del persistente olezzo e’ la commistione del rifiuto secco indifferenziato (quello che effettivamente andrebbe allo Stir) con l’umido con conseguente produzione di quello che tecnicamente si chiama FUT che non solo ha difficili sbocchi di evacuazione ma rende anche le ecoballe umide e quindi poco idonee alla combustione nei termovalorizzatori. Ho sottolineato la presenza di mezzi di trasporto non a tenuta di alcuni Comuni che, ripeto, trasportando non solo secco ma anche una parte di umido, inesorabilmente provocano lo stillicidio di percolato sulla strada prospiciente l’impianto. Purtroppo la consapevolezza che allo Stir si trattano i rifiuti e’ di tutti ma l’utopia che dallo stesso possa propagarsi profumo di cioccolato non e’ di pochi. Niente dunque a che vedere con sterili allarmismi di probabili scoppi o fughe di non so che gas di qualche collega amministratore vicino.
È stato un incontro assolutamente  proficuo in cui si e’ preso atto della situazione reale e in cui il Presidente dell’Ato 3 Andrea Manzi ha avanzato la proposta di un Subambito che includerebbe i nostri Comuni dell’Area Nolana e che farebbe da volano per ridare finalmente ai nostri territori e ai nostri concittadini il rispetto e la riconoscenza che meritano per aver gia’ dato tanto alla Regione Campania. Fronte Comune di tutti gli Amministratori presenti a cui ho ricordato anche l’annosa problematica del capping sulle due discariche presenti nel nostro territorio e per cui continuero’ a battermi affinche’ venga realizzato. Ringrazio il Sindaco di Comiziano Severino Nappi perche’ ha saputo con il suo invito dare inizio a un dialogo che purtroppo ultimamente andava sempre piu’ ad affievolirsi.  Sono certa che questo fronte sara’ sicuramente concludente”.

adsense – Responsive – Post Articolo