TUFINO (NA). “Rosso rosso come un rubino”. Il testo di Scarpato racconta la storia di Sosò, bambino del ‘43 vissuto nel piccolo comune del nolano

adsense – Responsive Pre Articolo

Un diario autentico. Il dramma della nascita e della morte di un figlio. Sullo sfondo (ma non troppo) la tragedia della Seconda Guerra Mondiale. A dominare la scena, però, c’è l’amore di Pippo per il bambino, ma anche e soprattutto per la moglie Clara. Un amore d’altri tempi, descritto con parole d’altri tempi.  Il personaggio di cui parla il testo è Giuseppe Scarpato nato a Napoli nel 1917 e morto nella stessa città nel 1992. Secondo di sette fratelli ha vissuto per molti anni a Tufino, nel nolano, dove si svolgono i fatti raccontati nel libro. A raccogliere queste memorie sono stati uno dei figli dell’autore ed uno dei nipoti che dopo anni dalla sua morte hanno voluto condividere e renderle pubbliche. Il testo è acquistabile anche su Amazon.

 

adsense – Responsive – Post Articolo