UN IRPINO VINCITORE DELLA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO BIRRA MORETTI GRAND CRU 2013

adsense – Responsive Pre Articolo

UN IRPINO VINCITORE DELLA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO BIRRA MORETTI GRAND CRU 2013 È Luigi Salomone, sous-chef del ristorante Marennà di Cerza Grossa Sorbo Serpico (AV), il vincitore della terza edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, concorso nazionale rivolto agli Chef e Sous Chef italiani under 35 “con la passione della birra in cucina”, promosso da Birra Moretti in collaborazione con Identità Golose e assegnato ieri sera presso la Città del Gusto del Gambero Rosso a Roma.
Queste le due ricette che hanno permesso al sous-chef di salire sul gradino più alto del podio: Oro, incenso e…birra e Albicocche al macis, cioccolato al latte, biscotto al caramello, meringa alla birra, polvere d’orzo, gelato alla lavanda… Semplicemente “La Rossa”. Al momento della consegna del premio è stato Orso Maria Guerrini, il celebre Baffo Moretti, a pronunciare la motivazione ufficiale formulata dalla Giuria: “Il vincitore del Premio Birra Moretti Grand Cru si è distinto fra tutti gli altri concorrenti per aver osato un piatto che in realtà nasce dalla tradizione e nella sua elaborazione si denota una acuta ironia. Gli ingredienti di entrambe le ricette sono stati rispettati al massimo delle loro peculiarità, con giusta armonia di sapori, giusta consistenza e belle cromaticità oltre alla esaltazione non esagerata della birra”.
“Questo riconoscimento corona un lungo periodo di studio degli ingredienti per la realizzazione dei due piatti che stasera ho presentato. Da campano d’origine per la ricetta salata ho subito pensato a una “rielaborazione” della pizza. Per il dolce invece ho voluto giocare con ingredienti dalle diverse consistenze per dar vita a una ricetta in grado di esaltare la freschezza della lavanda, il sapore agro dell’albicocca e il gusto rotondo del cioccolato.” – ha dichiarato ieri sera il sous-chef Luigi Salomone.

adsense – Responsive – Post Articolo