Un racconto apocalittico sul Carnevale di Luigi Falco

adsense – Responsive Pre Articolo

Continua senza sosta la produzione letteraria del baianese Luigi Falco, residente in provincia di Arezzo. Nel giro di pochi anni ha pubblicato sette libri, toccando prevalentemente tematiche sociali attinenti in particolar modo la disabilità. Nella recente produzione dal titolo Apocalisse del Carnevale, edito da Intrecci Edizioni, l’autore, con un gioco narrativo ironico, alimentato dalla visione fantastica dei contenuti, induce alla riflessione sul significato culturale e religioso del Carnevale.

La Quaresima è alle porte e la scomparsa di Re Giocondo rischia di bloccare il tradizionale passaggio verso la Pasqua. È in pericolo la cultura di un’intera civiltà che potrebbe svanire assalita dal rimorso di un mondo privo di ogni riferimento religioso. Riuscirà il Salvatore chiamato dal consiglio dei Quattro Saggi a salvare il Carnevale? Rimangono solo 48 ore per porre rimedio a ciò che è accaduto.

Sabato 9 marzo, in collaborazione con l’Associazione del Carnevale e con il patrocinio del Comune di Foiano, dalle ore 17,30 sarà presentato il libro presso la Sala Comunale Gervasi in piazza Nencetti.

Nasce a Baiano (AV) nel 1968. Ha vissuto l’infanzia e l’adolescenza nella bassa Irpinia e si è laureato in Scienze Geologiche presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Geologo, diplomato in scienze religiose e docente di sostegno, è appassionato di lettura e scrittura creativa. Ha pubblicato racconti e poesie in diverse antologie. Attualmente vive a Foiano della Chiana, dove insegna presso l’Istituto Omnicomprensivo Marcelli.

https://luigifalco.weebly.com/

 

 

adsense – Responsive – Post Articolo