VALLO di LAURO. Il sindaco di Bossone avverte: “Un errore madornale chiudere le scuole solo per tre giorni in Campania. Ne pagheremo le conseguenze. Vedrete nei prossimi giorni”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Il sindaco di Lauro Antonio Bossone, che di professione è un medico, in un’intervista rilasciata ad una Tv irpina ha dichiarato, circa la sua preoccupazione sul Coronavirus, quanto segue: “I sono convinto che l’azione fatta dal Presidente della Regione e dal Presidente del Consiglio Conte è un’azione errata, che la Regione  Campania non doveva e non poteva in nessun modo riaprire le scuole. Sono anche convinto che queste scuole a breve saranno di nuovo chiuse, perché la crescita esponenziale del virus  ci sarà, e quindi ci sarà soprattutto in Campania, e noi ci troviamo a fare un’azione che come disse un importante virologo,  a fisarmonica, si chiude e si apre, si apre e si chiude. Se continueremo a fare questo chiudere e riaprire, noi non risolveremo mai nulla. Sulla scuola quindi è stato fatto un grandissimo errore come grave l’errore che la presidenza del Consiglio di commissariare i sindaci. La chiusura delle scuole solo per tre giorni è un errore madornale e ne pagheremo le conseguenze e lo vedrete nei prossimi giorni quando la Campania dovrà richiudere le scuole. A Lauro le scuole dovevano riaprire l’8 marzo ma un decreto del presidente del consiglio, di ieri sera, ci ha commissariato costringendoci a riaprirle. A Lauro si riaprono dopo la sanificazione giovedì.  Mi meraviglio come le associazioni italiane dei comuni hanno potuto subire una cosa del genere, dove i sindaci che sono la pietra miliare del paese siano commissariati, una cosa anomala. Il sottoscritto aveva fatto questa ordinanza di chiusura delle scuole non per un mio sfizio, ma perché 14 persone sono in quarantena di cui due provengono da Codogno, giunte in paese prima del blocco avvenuto il giorno dopo”. 

adsense – Responsive – Post Articolo