VALLO LAURO- Cosa ha insegnato il Covid e come è cambiata la sanità territoriale in Irpinia?

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ il primo tema al centro del confronto a più voci che si svolgerà mercoledì prossimo alle 19:30 all’esterno del Bar Gieffetre di Lauro. La pandemia ha rivoluzionato un pò tutto, ma quali sono le prospettive? Su questo si confronteranno rappresentanti della scienza e della vita pubblica e amministrativa provinciali e regionali. In particolare concentrando l’attenzione sul Vallo di Lauro. L’iniziativa, organizzata da Giuseppe Rubinaccio, a cui spetterà introdurre la discussione, prevede la partecipazione di quanti nei loro vari ruoli hanno vissuto in prima linea l’emergenza pandemica e potranno dare un contributo importante anche alla fase post Covid. A partire dai rappresentanti della vita pubblica provinciale: l’ex sindaco di Lauro Antonio Bossone, oggi riferimento del Circolo Avanti di Avellino, Antonio Siniscalchi, ex sindaco Quindici , che porterà la sua testimonianza sulla sanità territoriale dopo aver contratto il Covid 19, Carmine De Angelis, sindaco di Chiusano San Domenico e coordinatore provinciale di Forza Italia, Girolamo Giaquinto, sindaco di Montoro. E ci saranno anche i rappresentanti del mondo della Sanità, a partire da Filomeno Caruso , rappresentante di Isde-Medici per l’Ambiente , Antonio Ciampa, Direttore Centro Emostasi Avellino , Antonio Marfella, oncologo Istituto Pascale Napoli. A chiudere il confronto sarà la consigliere regionale di Forza Italia Annarita Patriarca, componente della Commissione Regionale Sanità .VALLO LAURO  Cosa ha insegnato il Covid e come è cambiata la sanità territoriale in Irpinia?

adsense – Responsive – Post Articolo