VILLAGGIO COLDIRETTI DI ROMA: CAMPANIA SUPERSTAR CON 10 MILA KG DI ECCELLENZE

adsense – Responsive Pre Articolo

ROMANI E TURISTI PAZZI PER LA MELA ANNURCA CON QUASI 3 TONNELLATE DI ACQUISTI

Successo anche per i sette agrichef campani, protagonisti nei cooking show e nell’agriasilo

Nella più grande kermesse della storia dedicata al cibo autentico degli agricoltori italiani, la Campania ha celebrato il suo successo con oltre 10 mila chili di eccellenze agroalimentari acquistate da cittadini e turisti. È il bilancio che traccia Coldiretti Campania sulla tre giorni del Villaggio contadino di Roma, che ha visto la presenza di oltre un milione di visitatori. I prodotti degli agricoltori campani in vendita diretta i più apprezzati nel mercato di Campagna Amica sono stati le mele annurche (3.000 kg), la mozzarella di bufala (1.000 kg), i formaggi di latte vaccino (1.500 kg), il caciocavallo di Castelfranco (300 kg), i limoni di Amalfi (800 kg), i pomodorini del piennolo del Vesuvio (300 kg), il prosciutto di maialino nero casertano (200 kg), le nocciole di Giffoni (500 kg), le noci di Sorrento (900 kg), pane, taralli e biscotti con grano Senatore Cappelli (500 kg), il miele biologico (100 kg), pasta con grano 100% italiano (250 kg).

Nei tre giorni del fine settimana, che ha portato negli ottantamila metri quadrati di mercati del Circo Massimo, cibo di strada contadino ed esposizioni ad hoc dove è stato possibile acquistare direttamente dagli agricoltori le eccellenze del made in Italy, ma anche gustare piatti di altissima qualità con i menu preparati dagli agrichef di Campagna Amica con le ricette della tradizione degli agriturismi a prezzi popolari, per dare a tutti la possibilità di vivere un giorno da gourmet. Sette gli agrichef della Campania presenti: Antonio Carbone, Isabella Frangiosa, Ferdinando del Vecchio, Alessandra Russo, Lucia Giannattasio, Simona Briganti e Gianluca Scognamiglio. Si sono distinti nelle attività di cooking show, nella preparazione di piatti tradizionali e nell’area agriasilo, dove hanno intrattenuto migliaia di bambini con laboratori di cucina e di educazione alimentare. Gli agrichef sono ormai una realtà forte e autorevole nel racconto del cibo autentico e del vero agriturismo “Doc” italiano, grazie alla rete degli Agriturismi Campagna Amica promossa da Coldiretti e Terranostra.

Pieno successo – prosegue la Coldiretti – si è registrato anche per i Sigilli di Campagna Amica, i prodotti della biodiversità agricola italiana che nel corso dei decenni sono stati strappati all’estinzione e che sono andati letteralmente a ruba tanto da aver costretto i produttori di Campagna Amica a doversi rifornire anche più volte al giorno. Tra le varie aree una delle più “gettonate” – rileva la Coldiretti – è stata sicuramente la fattoria degli animali dove gli splendidi esemplari di mucche, cavalli, asini, maiali, capre, pecore, polli, tacchini e conigli hanno attirato l’attenzione di grandi e bambini, con una notazione particolare per l’asino albino dell’Asinara.

“La Campania si conferma terra di grande fascino per i consumatori di tutto il mondo – commentano il vicepresidente nazionale di Coldiretti Gennarino Masiello e il direttore regionale Salvatore Loffreda – a dimostrazione di quanti traguardi è ancora possibile raggiungere per far crescere il settore agricolo, soprattutto grazie alla multifunzionalità rappresentata da Campagna Amica. Il successo del Villaggio contadino a Roma testimonia l’enorme crescita della sensibilità dei consumatori verso stili di vita sani e in equilibrio con la natura per i quali l’agricoltura può offrire i primati conquistati nella qualità, nella sostenibilità ambientale e nella sicurezza alimentare a livello europeo e mondiale”.

adsense – Responsive – Post Articolo