VISCIANO. A fuoco l’isola ecologica. Si segue la pista dolosa

adsense – Responsive Pre Articolo

di Nicola Valeri        

Si presume di origine doloso  l’incendio divampato all’Isola Ecologica di Visciano, zona via Costarelle-MONTEDONICO, strada  che conduce a Taurano.  L’Isola Ecologica di pertinenza del Comune di Visciano sequestrata da tempo dall’Autorità giudiziaria di Nola in quanto vi erano rifiuti non a norma. I cittadini da tempo lamentano le lungaggini dell’iter di un possibile dissequestro. L’incendio di questa sera aggraverà senza dubbio la situazione già precaria. Un episodio avvenuto in una serata surreale dove i cittadini sono quasi tutti rintanati nelle loro case visto il divieto di uscire causa  Coronavirus. Negozi e bar chiusi per cui vi era un vero  ‘coprifuoco’ nel paese collinare. Allarme subito dato dagli uomini dell’ATAPC Protezione Civile che hanno subito fatto pervenire da Nola CIS delle autobotti e i Vigili del Fuoco che hanno domato l’incendio. Nell’area vi erano rifiuti accatastati come elettrodomestici in disuso, materassi e altro materiale ingombrante. Sul posto sono subito  accorsi amministratori, a cominciare dal sindaco Gianfranco Meo che si è detto rammaricato per l’accaduto, Vigili Urbani e Carabinieri del Comando di Nola che indagano sull’accaduto.

adsense – Responsive – Post Articolo