VISCIANO. Da lunedì scattano i controlli per chi entra negli uffici comunali. Ecco di cosa si tratta

adsense – Responsive Pre Articolo

di Nicola Valeri

Decisione che arriva dal sindaco Gianfranco Meo allo scopo di effettuare più controlli per chi entra nel Pazzo Municipale sito in Piazza Lancellotti. Controlli che scatteranno da lunedì 11 aprile e nelle ore d’ufficio. Ad avere questo compito sono gli operatori-volontari DELL’ATAPC Protezione Civile di Visciano coordinati da Gioacchino IOVINO con sede operativa comunale presso il Centro Sociale C.A. Rufino già Cappella della Misericordia in Piazza Lancellotti a Visciano, proprio di fronte al Palazzo Municipale. Controlli minuziosi all’entrata degli uffici negli orari  9-13 e martedì e giovedì dalle 14  alle 16. I controlli intesseranno sia i dipendenti, consiglieri comunali e cittadini. Ovviamente chi entrerà deve essere munito di mascherina e guanti, inoltre con termo scanner sarà misurata la temperatura corporea (febbre) e chi dovesse superare i 37 avrà il diniego ad entrare. Una decisione del sindaco in questa Fase 2 per prevenire  l’ingresso eventuale di persone inconsapevolmente contagiate dal Covid-19. Da sottolineare che a Visciano da inizio emergenza vi è stato un solo contagio pienamente guarito. Ora bisogna solo fare come dice il sindaco, ancora pochi giorni di sacrifici, affinchè  si rispettino regole come quella di indossare mascherine, guanti e mantenere le distanze sociali di almeno un metro con l’auspicio di tornare alla normalità.     

VISCIANO. Da lunedì scattano i controlli per chi entra negli uffici comunali. Ecco di cosa si tratta

adsense – Responsive – Post Articolo