VISCIANO. Ecco il terzo incontro conclusivo dal titolo: Verso il distretto agroalimentare di qualità, “Campania in guscio”

adsense – Responsive Pre Articolo

La Regione Campania ha approvato, con delibera di Giunta, il Regolamento di attuazione della legge regionale n. 20 dell’8 agosto 2014 per il riconoscimento e la costituzione dei distretti rurali e dei distretti agroalimentari di qualità.
Con questo Regolamento si mette a disposizione dei sistemi locali, segnatamente delle piccole e medie imprese, strumenti più incisivi per potenziare il contesto in cui operano e rafforzare la propria competitività. L’obiettivo è dare slancio allo sviluppo dei territori e dell’agroalimentare.
I distretti consentiranno all’amministrazione regionale una programmazione più efficace di azioni che migliorino la competitività di uno specifico comparto dell’agroalimentare o di un territorio nel suo complesso. In pratica, sarà possibile implementare politiche ancora più incisive anche in vista della programmazione 2021-2027 dei Fondi Strutturali per lo sviluppo rurale, che vede la Regione Campania già al lavoro.

Si svolgerà, proprio per raggiungere questo obiettivo, il 15 gennaio a Visciano presso la sala consiliare del Comune in via Bovio a partire dalle 19 l’incontro dal titolo: Verso il distretto agroalimentare di qualità, “Campania in guscio”. Organizzato da alcune associazioni locali che hanno come interesse la salvaguardia della nocciola, in prima linea la cooperativa agricola “Il Guscio” e l’associazione “Terrae Abellanae”, 
VISCIANO.  Ecco il terzo incontro conclusivo dal titolo: Verso il distretto agroalimentare di qualità, Campania in guscio

adsense – Responsive – Post Articolo