VISCIANO. Fioravante Meo, la comunità unita per rendere omaggio al cittadino benemerito nella sala consiliare.

adsense – Responsive Pre Articolo

Con una cerimonia tenutasi ieri sera nella Sala consiliare “Aniello Casalino” di Visciano, il Prof. FIORAVANTE MEO, noto giornalista-pubblicista e scrittore di storia Patria, è stato festeggiato dall’intera comunità di Visciano con in testa il sindaco, nonchè nipote del 92enne cittadino benemerito, Gianfranco Meo, il quale in veste istituzionale e fascia tricolore (come vediamo dalle foto di Salvatore Montanaro) ha consegnato un attestato del Comune per ricordare le benemerenze del cittadino onorario classe 1927 (1* aprile). Iniziativa voluta e organizzata dalla Consulta delle Associazioni di Visciano, come la Proloco rappresentata dal presidente Claudio Napolitano intervenuto in qualità di relatore per ricordare il profuso impegno del prof. Meo per l’associazionismo locale, con la storia Patria raccontata nelle varie pubblicazioni a cominciare dallo storico volume “Visciano Storia e Folklore” le radici, la memoria e i costumi come la storia del Carro Voti o di Luglio tutt’oggi ripetuto grazie all’Associazione “IL CARRO” presieduta dal prof. Domenico Napolitano (Mimmo) che ha coordinato la cerimonia alla quale sono intervenuti Ariosto Prudenziano, amico del prof. Meo e coordinatore dell’associazione Ex Alunni di Padre Arturo il quale è ricordato in pubblicazioni dallo stesso Meo. Ed erano presenti i superiori generali delle due congregazioni Missionari e Suore della Piccola Opera della Redenzione, don Egidio Pittiglio e madre Nunzia Gentilcore. FIORAVANTE Meo ha ricoperto anche il ruolo di direttore responsabile dell’emittente cattolica RADIO CARPINE fondata come voce ufficiale della Piccola Opera e del Santuario da Padre Arturo D’Onofrio nel 1976 con il primo direttore storico don Bruno La Manna e Bruno Passuello. Dopo la morte di don Bruno avvenuta l’11 luglio 1986 FIORAVANTE Meo in qualità di giornalista-pubblicista per volontà di Padre Arturo diventò direttore di Radio CARPINE. Ruolo che ha ricoperto fino a qualche anno fa avendo anche ideato con i collaboratori Mimmo Napolitano e Nicola Santorelli la rassegna dei Corti Festival e Premio CARPINE D’Argento. Rassegna in programma  nei mesi di giugno-luglio di ogni anno dedicata a var i temi di attualità come i migranti, la Terra dei fuochi, tossicodipendenza, alcolismo e lotta alla povertà. È di FIORAVANTE Meo, quale direttore di Radio CARPINE ne ha parlato nel suo intervento Raffaele Arimini, n giovane impegnato nell’associazionismo locale. Mentre Ariosto Prudenziano ha tracciato il ruolo di Meo, allora ragazzo nei rapporti con Padre Arturo.
Sala Consiliare in cui erano presenti numerosi cittadini, approfittando anche della domenica per fare con la propria presenza un tributo al cittadino e soprattutto all’amico prof. Meo.
Nicola Valeri

VISCIANO. Fioravante Meo, la comunità unita per rendere omaggio al cittadino benemerito nella sala consiliare.VISCIANO. Fioravante Meo, la comunità unita per rendere omaggio al cittadino benemerito nella sala consiliare.VISCIANO. Fioravante Meo, la comunità unita per rendere omaggio al cittadino benemerito nella sala consiliare.VISCIANO. Fioravante Meo, la comunità unita per rendere omaggio al cittadino benemerito nella sala consiliare.

adsense – Responsive – Post Articolo