VISCIANO. Giovanni Conte: “Sindaco, non hai più la maggioranza! Vuoi bene al paese? Rassegna le dimissioni!”

adsense – Responsive Pre Articolo

La bocciatura del Rendiconto di Gestione Finanziaria 2019 durante il Consiglio Comunale di Venerdì 26 Giugno c.a., ha sancito a Visciano la grave crisi della maggioranza consiliare che sostiene il Sindaco dott Gianfranco Meo. Che l’attuale Amministrazione Comunale, eletta a stragrande maggioranza dei votanti nel 2017, fosse in difficoltà lo si sapeva già da tempo. Neppure il rimpasto della Giunta Municipale nell’aprile del 2019 è servito ad appianare i malumori che circolavano nell’opinione pubblica già dall’inizio di questa consiliatura. Il voto contrario al rendiconto di gestione 2019, da parte del gruppo consiliare di opposizione “Visciano Libera” , di Antonio Santoro del gruppo consiliare “Risveglio civico” e di tre Consiglieri della maggioranza: il dott. La Cerra Giuseppe, già assessore nel 2018, il dott. Bartolo Perna, attuale Presidente del Consiglio Comunale e Giuseppe La Manna, ha messo il Sindaco con le spalle al muro dinanzi a quella che sembra la fine di un percorso politico. Il Popolo di Visciano, ancora una volta è stato mortificato perché deluso nelle aspettative di un rinnovamento tanto sbandierato ma, purtroppo, mai realizzato! Il tempo delle mezze misure è finito! Se vogliamo realmente cambiare il paese la parola deve tornare al popolo. Lo dobbiamo ai tanti giovani oramai sfiduciati. Lo dobbiamo ai tanti imprenditori piccoli e grandi che sperano di risollevarsi dopo la grave pandemia che ha segnato una crisi senza precedenti. Lo dobbiamo alle donne e agli uomini che auspicano di vivere in un paese migliore. Lo dobbiamo a Noi stessi e a tutti coloro che vogliono bene al paese. Sindaco, ti riconosciamo le doti di uomo scevro da condizionamenti, libera il paese da questa agonia attraverso un atto di grande responsabilità, “LE DIMISSIONI”. Giovanni avv CONTE

adsense – Responsive – Post Articolo