VISCIANO. Il vescovo Marino chiuderà il mese Mariano,

adsense – Responsive Pre Articolo

di Nicola Valeri.

Un mese di maggio, tradizionalmente dedicato alle Madonna, condizionato da una emergenza sanitaria che ha costretto a inibire ai fedeli devoti alla partecipazione fisica al Mese MARIANO costringendoli a parteciparvi solo via streaming attraverso il Web di Visciano Più, Visciano Tivvù e il portale del Santuario gestito da Salvatore Montanaro. Un mese di maggio che possiamo definire monco che sarà concluso con una Santa Messa celebrata da mons. Francesco Marino nel Santuario   con la partecipazione del parroco e rettore, Padre Domenico La Manna e don Egidio Pittiglio, superiore generale dei padri missionari della Divina Redenzione. Una cerimonia liturgica sobria e composta in cui non ci sarà la processione finale all’esterno e ovviamente quest’anno viene annullata anche la tradizionale Maria del Rosario da Schiava a Visciano per ovvie ragioni. Un mese dicevamo sobrio è limitato ma sempre sentito e forse con fedeli più uniti nella preghiera attraverso i mezzi di comunicazione. Il tutto avrà la partecipazione di fedeli e associazioni nonchè volontari della Protezione Civile ATAPC che in questo periodo di emergenza si sono adoperati per l’assistenza domiciliare con la distribuzione di generi alimentari e di prima necessità ad anziani, persone sole e portatori di handicap in collaborazione con il Comune che ha riconosciuto con una delibera ultima pubblicata la loro opera e  impegno per la comunità.

adsense – Responsive – Post Articolo