VISCIANO. In arrivo il nuovo medico, forse già la prossima settimana

adsense – Responsive Pre Articolo

C’è la svolta, almeno temporanea, sulla vicenda del medico di base che mancherebbe a VISCIANO dopo che Gambardella, l’ex sindaco, è andato in pensione lasciando scoperte oltre 1000 persone senza assistenza. Il Comune, con lo stesso sindaco Gianfranco Meo, è riuscito a tamponare provvisoriamente la situazione ottenendo la disponibilità di una professionista del vicino comune di San Paolo Belsito che dalla prossima settimana, si  dovrebbe insedierà nei  locali che la stessa amministrazione mette a disposizione in via Volturno, attuale Guardia Medica o in via Vittorio Veneto. Così si tamponerebbe al vuoto che si è creato per il pensionamento del dr. Gambardella.  Gli oltre 1000-1,500 assistiti riavrebbero un medico di base, seppure come  soluzione temporanea affinchè non si viene a capo di una graduatoria che non vede nessun medico del paese in primis per assumere questo incarico. Ovviamente si attende che l’ASL intervenga sulla situazione anche perchè il prossimo anno un altro medico va in pensione e ci sarebbero altri 1.500 assistiti che rimarrebbero senza. È inutile ricordare che questo comune geograficamente svantaggiato è difficoltoso raggiungerlo per avere un’unica strada di collegamento di accesso.  NICOLA Valeri

 

adsense – Responsive – Post Articolo