VISCIANO. La Protezione Civile scende in campo per le fasce deboli.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Nicola Valeri    

Il sindaco Gianfranco Meo chiama i giovani dell’ATAPC ad assumere quell’impegno tanto atteso di recepire dalle fasce deboli della cittadina viscisnese ciò che occorre nel quotidiano, come la spesa e medicinali, da consegnare presso la loro abitazione. Venire incontro alle fasce deboli, come anziani soli e persone non autosufficienti, malati cronici ecc. Il tutto in sinergia con la Caritas Parrocchiale  in collaborazione con la Polizia Municipale coordinata dal Comandante Amato Falco. I volontari coordinati da Gioacchino Iovino si adopereranno dunque per questo periodo di preoccupazione, in cui anche Visciano come la Campania e l’Italia vive lo spettro del Coronavirus dove si vede un paese con strade  vuote e cittadini rintanati nelle proprie abitazioni. È il momento della  solidarietá e unità, di un clima familiare ritrovato.

adsense – Responsive – Post Articolo