VISCIANO. L’ATAPC e i VIGILI DEL FUOCO nelle scuole in occasione delle Feste Natalizie

adsense – Responsive Pre Articolo

Anche quest’anno i Vigili del Fuoco, comando provinciale di Napoli con l’ispettore antincendio Luigi Maiello, terranno una lezione di prevenzione sull’uso del fuochi d’artificio durante le imminenti feste natalizie. Un’iniziativa puntuale che ogni anno l’associazione volontari della Protezione Civile ATAPC realizza a Visciano. Lunedì 3 dicembre in mattinata, come recita l’apposita locandina, saranno gli alunni e docenti degli istituti Comprensivo “Rossini” e paritario del Villaggio del Fanciullo che assisteranno alla lezione, presso i loro istituti, del dottor Maiello, del presidente ATAPC Gioacchino Iovino e del vicesindaco di Visciano ing. Francesco Sirignano. L’arte dei Fuochi d’artificio è molto sentita a Visciano, in Campania e Sud Italio ma occorre una prevenzione per chi usa i fuochi anche imprudentemente che dalla grande festa e bellezza può diventare un dramma. A VISCIANO è ben nota per le sue kermesse regionali, nazionali e internazionali la rinomata ditta di Carmine e Ugo Lieto che da anni allietato feste patronali e molto presenti in occasione del Capodanno dei Fuochi sul lungomare di Napoli. Naturalmente è utile raccomandare la massima prudenza di questi e soprattutto abbiano l’etichetta CE e possibilmente vietare l’uso a minori e bambini o in luoghi sensibili nei quali si può verificare in caso di imprudenza un principio d’incanto. Soprattutto, questa è la raccomandazione maggiore di non recuperare – questo avviene il giorno di Capodanno – botti inesplosi che possono causare in caso di esplosione ritardata, danni agli arti e al viso.
Nicola Valeri

adsense – Responsive – Post Articolo