VISCIANO. Madre Nunzia festeggia 50 anni di formazione religiosa

adsense – Responsive Pre Articolo

Le comunità del missionari e delle Piccole Apostole della Redenzione si sono riunite nel Santuario della Beata Vergine Consolatrice del Carpinello per rendere grazie a Dio per il 50esimo della formazione religiosa di Madre NUNZIA GENTILCORE, attuale Superiore generale delle suore Piccole Apostole della Redenzione. Congregazione femminile di religiose fondate da Padre ARTURO, servo di Dio alla fine degli anni ’40 con Madre Anna Vitiello, prima superiore generale scomparsa nel Luglio del 2000 presso il Villaggio del Fanciullo, casa madre dell’Opera in Visciano. Madre Nunzia è la terza superiore generale dopo madre Anna e madre Rosa ed è stata una delle timoniere delle missioni in India (Kerala) dove attualmente vi è una fiorente missione in cui le suore sono artefici di formazione, assistenza ed educatrici per i più poveri di quella nazione. Suore protagoniste come i missionari in America Latina come Colombia, Guatemala, El Salvador e Messico. Madre Nunzia è stata sempre considerata disponibile all’ascolto, lavoratrice e sempre pronta all’obbedienza fin dalla prima ora in cui entrò nella congregazione. Non ha mai fatto pesare nei confronti delle consorelle quell’autorità di superiore, rimanendo sempre se stessa nell’unità e semplicità. AUGURI MADRE NUNZIA dalla nostra redazione. Nicola Valeri

 

adsense – Responsive – Post Articolo