VISCIANO. Premio Bassa Irpinia, riconoscimenti speciali al Vescovo di Nola e a don Aniello Manganiello.

adsense – Responsive Pre Articolo

VISCIANO. Premio Bassa Irpinia, riconoscimenti speciali al Vescovo di Nola e a don Aniello Manganiello.In un freddo, quasi glaciale, della collina di Visciano, si e tenuta la 4* edizione del PREMIO BASSA IRPINIA. Una bella location ha ospitato l’ambito premio, ovvero la Sala Convegni del Santuario della Madonna Consumatrice del CARPINELLO. Presenti numerosi amministratori della Bassa Irpinia e del nolano tra i quali quelli di Visciano, Pellegrino Gambardella, di Avella, Domenico Biancardi (che è anche presidente della Comunita’ Montana “Partenio – Vallo di Lauro) e Salvatore Maffattone, primo cittadino di Taurano che ha ricevuto l’ambizioso premio come “POLITICO DELL’ANNO”, tra i più votati via web. Sempre attraverso il web è stato votato “IL PRESEPE VIVENTE PIU’ BELLO” per Avella e la “FESTA PATRONALE DELL’ANNO” la Madonna delle Grazie di QUINDICI. Premi speciali al Vescovo di Nola, PADRE BENIAMINO DEPALMA che ai raggiunti limiti di eta’ lascia dopo 17 anni lascia la Diocesi di Nola, a don Aniellilo MANGANIELLO, gia’ parroco a SCAMPIA per il suo impegno verso i poveri e gli ultimi, in particolare i giovani del quartieri degradati di Napoli come la stessa SCAMPIA dove coordina un’associazione di 300 giovani, E DON EGIDIO PITTIGLIO, superiore generale dei Missionari della Divina Redenzione, per il suo impegno profuso per le missioni in Italia, America Latina e India per l’assistenza e formazione degli orfani, portatori di handicap e chi viene abbandonato dalle famiglie exdalla societa’. Premio speciale alle associazioni per la tutela dell’Ambiente e Protezione Civile “ANTA e ATAPC di Visciano, impegnate a livello regionale, territoriale e locale. A ritirato il Premio, il presidente, nonché fondatore, GIOACCHINO IOVINO, con un gruppo di lodevoli volontari. Impegno, come sottolineato, in occasioni di calamita’ naturali come a Benevento nella tragica alluvione o eventi straordinari come la visita di PAPA FRANCESCO a Napoli,  feste patronali a QUINDICI, CICCIANO, VISCIANO  e la Madonna della Stella a NOLA e tanti altri come quelli legati al Santuario è Piccola Possessione Redenzione. Premio Speciale all’istituto comprensivo “Rossini” di Visciano che si è distinto in una programmazione didattica e culturale di grande livello . Durante la serata sono stati numerosi gli ospiti, tra i quali, il duo del MAGMA ENSEMBLE KIARA POLITELLI E VIRGINIA FORMISANO con il maestro LIBORIO D’Urzo, Vittorino Montanaro, il gruppo Folk la VISCIANESE, il gruppo parrocchiale San Felice in Pincis di Cimitile. La manifestazione ha avuto il suo fascino con INES TROCCHIA, che ha ricevuto il premio come modella dell’anno.

Nicola Valeri

adsense – Responsive – Post Articolo