VISCIANO. Si rinnova il tradizionale Carro Votivo

adsense – Responsive Pre Articolo

di Nicola Valeri.
Nonostante le avverse condizioni del tempo, con un pomeriggio di temporale e temperature non proprio calde, e la pandemia non del tutto superata secondo il Cts, il Carro si tiene come l’anno scorso anche se la festa è sospesa in cui non ci saranno le processioni la domenica e il martedì. Non ci saranno neanche i Battenti il lunedì. Niente spettacolo delle luminarie come la famosa galleria nel corso. Niente fuochi pirotecnici il venerdì e i concerti di musica leggera il mercoledì e giovedì. Insomma tutto sospeso anche per evitare assembramenti che possono causare l’aumento dei contagi. Ma al Carro non si rinuncia come non si è rinunciato lo scorso anno, solo che quest’anno come sottolineato a causa del maltempo tutto è trasferito nel santuario. A presentare la kermesse con direttore artistico Nello Sgambato è Mimmo Napolitano con l’orchestra Minale. Ad esibirsi La Manna Domenico, Antonio Siani, Lella De Simone, Marilena Mirra, Mario Iovino e altri interpreti locali. Il tutto in collaborazione con gli operatori di Atapc Protezione civile con Gioacchino Iovino coordinatore per l’assistenza e sicurezza, mantenimento delle distanze di sicurezza. Collaborazione assicurata dalle web Visciano TV e Visciano Più e da Eventi Viscianesi di Salvatore Montanaro.

adsense – Responsive – Post Articolo