VISCIANO. Soviero entra ufficialmente in maggioranza e salva MEO, mentre in paese si registra un caso di Covid 19

adsense – Responsive Pre Articolo

Si é riunito oggi a Visciano il Consiglio Comunale che ha ufficializzato l’ingresso in maggioranza di Tony Soviero, fino a poco tempo fa capogruppo  di opposizione di “Risveglio Civico”. Ingresso che ha permesso al sindaco  di recuperare quel componente in più dopo che tre consiglieri di maggioranza si sono allontanati e fino a ieri hanno votato contro la scorsa seduta facendo piombare l’esecutivo senza i numeri per approvare il rendiconto. Poi ci fu l’appello rivolto dal sindaco Gianfranco Meo al senso di responsabilità. Appello indirizzato proprio al gruppo Risveglio Civico prendendo le distanze e condannando i comportamenti dei tre rivoltosi. Comportamento dovuto a vecchi metodi, fare gli amministratori più a livello personale che per l’intera comunità. Risveglio Civico ha subito accolto l’invito con Tony Soviero che ha dovuto registrare la contrarietà dell’altro componente Antonio Santoro che attraverso un manifesto murale e comunicati sui social fa sapere di non condividere le scelte di Soviero e di dichiararsi indipendente. Infatti Santoro è uno dei sei che ha votato contro il Rendiconto 2019 in buona compagnia di Conte, Rufino, Perna, La Manna e La Cerra. Mentre la maggioranza con Tony Soviero e  altri 7 . Gli stessi La Manna, Perna e La Cerra avevano abbandonato l’Aula per 5 minuti per protesta su come il sindaco aveva gestito i fatti. Un Consiglio Comunale che si riunisce in un giorno in cui anche a Visciano come Cimitile, CICCIANO e Nola si registra un caso di positività al Coronavirus con obbligo di quarantena per il soggetto e tutti coloro i quali hanno avuto contatto. Ovviamente c’è l’invito alla massima cautela senza drammatizzare la situazione. Nicola Valeri

adsense – Responsive – Post Articolo