VISCIANO. Veleni in campagna elettorale. Il preside Perna (Movimento Popolare) preso di mira

adsense – Responsive Pre Articolo

Come si non bastasse la piazza ad alimentare accuse e quant’altro ora la campagna elettorale si sposta anche sui social.  Il destinatario di dure accuse denigratorie è il preside BARTOLOMEO PERNA, candidato nella lista “Movimento Popolare” del candidato sindaco Gianfranco Meo. L’episodio sgradevole si è verificato ieri mattina sul suo profilo Facebook, in un post dove il preside chiedeva aiuto agli amici in vista del voto con tanto di bigliettino elettorale; ecco spuntare oltre numerosissimi complimenti per il ruolo svolto nella scuola da Perna,  un sedicente anonimo, con profilo falso, si lanciava accuse e offese oltre la politica all’indirizzo del professionista. Il Preside Perna, uomo stimato nel mondo della scuola e della politica, è stato naturalmente difeso da chi lo conosce con messaggi di stima e solidarietà. Lo stesso autore dei messaggi, è improvvisamente scomparso dai social facendo scomparire il profilo utilizzato per lanciare messaggi infamanti. Una campagna elettorale turbata da un episodio, senza dubbio, spiacevole che i candidati cercano di sminuire come atto sconsiderato di un “pazzo frustato” che vuole mettere zizzania in una competizione apparentemente tranquilla.
Nicola Valeri

 

adsense – Responsive – Post Articolo