Zona rossa a Saviano in seguito al corteo funerario del sindaco dott. Carmine Sommese

adsense – Responsive Pre Articolo

Saviano, oggi 20 Aprile 2020, in piena emergenza della fase di protezione del contagi Coronavirus Covid 19, la televisione con i vari telegiornali ha continuato a parlare del funerale del Dott. Carmine Sommese, Sindaco di Saviano. Ancora una volta Saviano è stato visto come un paese di trasgressori e di irresponsabili. La salma, entrando in Saviano è stata accolta da un assembramento di persone che hanno violato i divieti  emanati dal Presidente del Consiglio. Così, ora per alcuni irresponsabili, tutti noi cittadini, siamo costretti a vedere quello che doveva essere un atto di commiato, trasformato in un atto di incoscienza e di negligenza. Non doveva andare cosi per il nostro caro Sindaco: egli certamente non avrebbe voluto tutto questo. La maggior parte dei savianesi, però, ha rispettato le regole rimanendo in casa e il volere della moglie che il giorno prima aveva dichiarato, che, non ci dovevano essere assembramenti. Quelle poche persone, rispetto al numero degli abitanti, che hanno partecipato, hanno infangato la memoria del Sindaco e di tutta la cittadina. Per questo atto sconsiderato, il Presidente Regionale della Campania Vincenzo De Luca, ci ha penalizzato definendo Saviano Zona rossa e ci ha posto in quarantena fino al 25 Aprile 2020. Quando tutto sarà passato, i Savianesi si propongono di celebrare, con onori opportuni, la memoria del primo cittadino di Saviano (Pasquale Iannucci)

adsense – Responsive – Post Articolo