AVELLINO. Al teatro “Gesualdo” la commedia “Belle ripiene” Si ride in cucina con quattro cuoche scatenate

adsense – Responsive Pre Articolo

Una grande e allegra cucina in cui quattro amiche condividono risate, pensieri e due grandi amori, gli uomini e il cibo, croce e delizia delle loro vite. Le protagoniste della commedia “Belle ripiene” sono Rossella Brescia, Tosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo.

L’appuntamento con il Cartellone “Tradizione & Comicità” del Teatro “Carlo Gesualdo” è per sabato 29 febbraio (ore 21) e domenica 1 marzo (ore 18).

La simpatica e coinvolgente commedia, firmata da Giulia Ricciardi e Massimo Romeo Piparo (che ne ha curato anche la regia), è ambientata in cucina dove, per la prima volta in teatro, è tutto reale e raccontato con una telecamera che permetterà al pubblico di seguire la preparazione dei piatti.

Le protagoniste accenderanno un confronto sul loro rapporto coi rispettivi uomini e le rispettive più o meno realizzate esistenze e cucineranno delle vere pietanze ognuna con la propria estrazione geografica da Roma a Napoli, dal Salento all’Alta Padana.

Per l’attesa commedia è stato creato lo Scrigno “Belle Ripiene”, uno speciale raviolone ripieno di cime di rapa (Puglia) e guarnito con guanciale croccante (Lazio), pomodoro piennolo confit (Campania) e fonduta di stracchino (Lombardia).

Nel menù tante altre prelibatezze, come risotto allo zafferano e gamberi boreali alle Mezzelune pere e taleggio con crema di zucca e castagne fino alle Perle di salmone croccante, yogurt ed erba cipollina. Al termine di questo racconto “dimagrante” una ghiotta sorpresa attenderà il pubblico.

adsense – Responsive – Post Articolo