Scandone. Udienza sull’istanza di fallimento rinviata al 22 aprile.

adsense – Responsive Pre Articolo

Nulla di fatto questa mattina sull’udienza relativa all’istanza di fallimento nei confronti della Scandone, per 8,7 milioni di euro, presentata dalla Procura di Avellino. C’è stato il rinvio al 22 aprile. Il club cestistico biancoverde si è affidato agli avvocati Achille e Fabio Benigni. Decisione assunta dal liquidatore Luciano Basile.

adsense – Responsive – Post Articolo