BAIANO. Chiuso il sipario sulla Quarta edizione del Festival Canoro, ecco i ringraziamenti di Carlo Sarno

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ anche quest’BAIANO. Chiuso il sipario sulla Quarta edizione del Festival Canoro, ecco i ringraziamenti di Carlo Sarnoanno è giunto il momento dei bilanci e ringraziamenti, devo dire che quest’ultimo festival che è passato sento e porto con me una stanchezza enorme, un anno ininterrotto di lavoro, e che ancora non è finito devo rimettere a posto tante cose prima di dire la parlo fine di questa quarta edizione, poi è chiaro quanto vedi migliaia di persone nell’ultima serata tutto passa in secondo piano, però stavolta il peso della fatica si sente qualcuno dice che sto’ invecchiando io mi auguro di si perchè altrimenti significa che non riesco piu’ a sopportare questo tipo di pressione, i ritmi sostenuti  sono stati una cosa fuori dal normale, a tratti disumani e da qui voglio iniziare i ringraziamenti perchè una della persone che ha vissuto da vicino con me questa esperienza e l’amico Stefano Litto  responsabile anche del Premio Aniello Sgambati, lui ha condiviso con me tutti i miei stati d’animo che non sono stati tutte rose e fiori, il sindaco Enrico Montanaro che ha dovuto sopportarmi in maniera indicibile però sempre disponibile, Francesco Scotto grande uomo di cultura che non ha fatto altro che dispensarmi consigli per il bene mio e del festival, un pensiero va a tutta l’amministrazione comunale grazie a tutti, a Barbato De Stefano II uno che ormai il festival è casa sua anche lui ha avuto un gran bel da fare, molto bella l’idea del videoclip, che dire poi di Peppe Alaia Voice che grazie a lui Radiopuntozero ha dato voce al festival, a Radiobaiano , il Forum dei giovani di baiano, tutti i ragazzi a partire dalle selezioni per finire ai concorrenti tutti stupendi e bravissimi, alla Grande orchestra diretta dal Maestro Vincenzo Tammaro musicisti eccezionali, la perfomance con Clementino è stato il top, a Roberto Casalino che ancora una volta ha dato lustro al festival con la sua presenza, ringrazio tantissimo anche Lino Vairetti, Lorenzo Maffia, Gino Accardo,Pasquale Castaldo, Antonio Buonocore, alla mia famiglia che ha dovuto anche qui sopportarmi e credetemi non è facile, che dire poi di Clementino che è venuto a trovarci regalandoci anche un momento canoro bellissimo accompagnato dall’orchestra, i miei tanti amici arrivati, a tutte le giurie partners, gli sponsor, alla protezione civile, alle forze dell’ordine, a Salvatore Maccaro, a Gennaro Granata e ai suoi ragazzi, ad Angelo Iannelli per la bella poesia sul festival, non so se ho detto e citato tutti  non me ne vogliano quelli che eventualmente ho dimenticato, io prima di chiudere volevo rinnovare i miei saluti e ringraziamenti per un pò staccherò la spina poi si vedrà… CARLO SARNO !!!

adsense – Responsive – Post Articolo