BAIANO. La Festa del Maio ha tutte le carte in regola per ricevere il sigillo dell’Unesco.

adsense – Responsive Pre Articolo

La festa del maio a Baiano si è ripetuta puntualmente oggi a Natale, complice una temperatura quasi primaverile, ha visto una grande partecipazione di gente e di appassionati di questa tradizionale festa baianese. Come per Nola con i suoi “Gigli” è entrata a far parte dell’Unesco, Baiano potrebbe sicuramente ricevere per la sua festa il sigillo per il suo “Maio”, ma a tal proposito sia gli organizzatori che l’amministrazione Montanaro già ci sta lavorando. Ma torniamo alla festa, gli spari delle carabine hanno fatto da cornice alle migliaia di persone che hanno dalle prime luci dell’alba accompagnato il Maio fino alla sua ubicazione in piazza Santo Stefano, dove con una organizzazione magistrale, il grosso albero è stato issato, tra cori, fuochi e tanta partecipazione. Bassairpinia quest’anno alla sua prima partecipazione ha registrato i momenti salienti della festa è più tardi trasmetteremo nei minimi particolari con immagini e suoni originali.

adsense – Responsive – Post Articolo