Con la O.P. “Il Guscio” nuova linfa per il lauro-Baianese e l’alto Nolano

adsense – Responsive Pre Articolo

Parole di apprezzamento e di incoraggiamento ha avuto il presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Campania, Pietro Foglia intervenendo oggi a Baiano, alla presentazione della neonata organizzazione dei produttori di frutta a guscio denominata “Il Guscio”, a cui aderiscono circa 40 aziende agricole del comparto corilicolo dell’area del Lauro-Baianese e dell’Alto nolano. Ha parlato di “premio giunto al termine di un lungo iter di sollecitazioni, incontri e dibattiti per il rilancio di una produzione di pregio quale è quella corilicola campana” l’on Foglia, per il quale “La neonata OP sicuramente sarà uno strumento importante per il rilancio della nocciolicoltura in un’area strategica, dove hanno sede le aziende costituitesi nell’organismo. Il riconoscimento – ha poi spiegato -,  consente alla OP di poter accedere anche ai benefici dell’Unione Europea per i programmi operativi del triennio 2014-2017, favorendo azioni di investimento materiale e di promozione a beneficio delle aziende associate”. Foglia, parlando anche di altre produzioni agricole campane, ha poi assicurato: “Seguiremo con la dovuta attenzione le recenti aperture del Ministero, perché alle buone intenzioni in clima pre-elettorale devono effettivamente seguire i fatti ma meglio gli atti formali, sul riconoscimento della castagna irpina quale albero da frutto consentendo a tale produzione ulteriori benefici finanziari anche da parte dello stesso Ministero attraverso un piano di programmazione per la tutela e valorizzazione della castagna a cura dell’Assessorato all’Agricoltura”. Infine ha ricordato l’avvenuta adozione del Piano assicurativo agricolo 2014 contro i rischi.

adsense – Responsive – Post Articolo