I giovani del forum di Mugnano del Cardinale e del Liceo Statale “ Enrico Medi” di Cicciano domenica 4 ottobre saranno ospiti del circolo socio-culturale “L’Incontro”

adsense – Responsive Pre Articolo

Connessioni tra le tematiche della cultura ecologica e le funzioni della biodiversità quale presidio per la qualità della vita e per la tutela degli equilibri naturali del pianeta-terra; qualità di vita e tutela degli equilibri naturali, che interpellano direttamente la coscienza dell’intera umanità e segnatamente i Parlamenti e i Governi dei Paesi con sistemi economici industriali e post-industriali consolidati o in fase di espansione produttiva.

Saranno i fili conduttori del Focus che domenica – 4 ottobre alle ore 10,30 – sarà animato nei locali del Circolo socio-culturale “L’Incontro ” dai giovani del Forum di Mugnano del Cardinale e del Liceo statale polivalente “Enrico Medi” di Cicciano – tra i più frequentati nell’area metropolitana di Napoli – con una comunità formata da oltre mille studenti dell’area nolana e dell’area basso-irpina.

La delegazione del Forum illustrerà il progetto di Educazione alla cultura ambientale e per le buone pratiche nella differenziazione dei rifiuti. E’ un progetto, a cui l’Università degli Studi Federico II ha conferito il riconoscimento premiale per l’originalità e la semplicità dell’idea che n’è la guida, mentre la civica amministrazione, guidata dal sindaco Nicola Bianco, s’è fatta carico del supporto economico per la costituzione della start up, che dia concretezza al progetto, destinato alle scuole. E c’è da evidenziare che il Forum ha presentato ufficialmente e con significativi riscontri il progetto alla storica Fiera vesuviana, su cui è calato il sipario qualche settimana fa; rassegna che si svolge a San Gennaro Vesuviano da oltre quattro secoli, con grande partecipazione di operatori commerciali e notevole afflusso di visitatori. Così come merita di essere evidenziato l’impegno solidale del Forum nella realizzazione di iniziative di sicura utilità sociale e senso pragmatico, che hanno permesso l’acquisto di quattro defibrillatori destinati alla comunità cittadina. Un impegno di alto ed encomiabile profilo. E certamente unico nei contesti dei territori nostrani, e forse anche nell’intera Campania, se si tiene in considerazione lo spirito volontaristico e civico con cui il Forum ha concretizzato la…donazione, grazie al sostegno della stessa comunità.

I valori e l’importanza della biodiversità saranno, invece, illustrati dalla delegazione degli studenti del “Medi” che hanno partecipato allo stage formativo per un mese, svoltosi ad Expo2015, negli spazi proprio del MegaParco della Biodiversità. Un’esperienza, che li ha posti a contatto diretto non solo con rappresentanti istituzionali dei Paesi presenti ad Expo, ma anche con i loro coetanei delle più disparate culture e soprattutto con la conoscenza delle pratiche della biodiversità, specie in agricoltura, grazie agli “insegnamenti” di esperti e tecnici. Con la delegazione degli studenti parteciperanno al Focus, il preside Pasquale Amato e i docenti-tutor del progetto, Valter De Vito, Giuseppe Rapidà e Pietro Cavallaro.

adsense – Responsive – Post Articolo