La Fratres Baiano in piazza contro il bullismo con “Fiori d’Azzurro. Coltiva il seme del rispetto”

adsense – Responsive Pre Articolo

Domenica 17 Aprile si combatte il bullismo! I volontari dell’associazione Fratres Baiano,  in collaborazione con SOS – Il Telefono Azzurro Onlus, vi aspettano presso la piazza “F. Napolitano ”di Baiano con “Fiori d’azzurro”. Durante la mattina, con una donazione minima di 13euro, che  sarà utilizzata nella lotta contro violenza e bullismo, i donanti avranno in cambio una piantina.

Quando parliamo di bullismo intendiamo “azioni di sistematica prevaricazione e sopruso messe in atto da parte di un bambino/adolescente/gruppo, definito “bullo”, nei confronti di un altro bambino/adolescente percepito come più debole: la vittima”. Uno  studente è oggetto di azioni di bullismo, quando è prevaricato, vittimizzato e/o esposto, ripetutamente nel corso del tempo, alle azioni offensive messe in atto deliberatamente da uno o più compagni. Non ci si riferisce ad un singolo atto, ma a tutta una serie di comportamenti ripetuti nel tempo, all’interno di un gruppo, da parte di qualcuno pronto a prevaricare su un’altra persona con azioni e parole.

Secondo le ultime indagini 3 studenti su 10 è stato vittima di bullismo, generalmente in ambito scolastico. La violenza tra coetanei ha molteplici forme ed è in continua crescita avendo, spesso, conseguenze drammatiche. Nella maggior parte dei casi questi episodi non vendono “denunciati” ed il silenzio causa nella vittima “ferite” difficili da rimarginare.

Telefono Azzurro, con una linea d’ascolto telefonica e chat dedicata, offre un aiuto  per uscire dal silenzio e per vincere la violenza. I volontari della Fratres Baiano saranno disponibili anche all’uscita delle chiese di Santo Stefano e di Santa Croce al termine del rito religioso. (Annarita Franzese)

adsense – Responsive – Post Articolo