Avellino, preleva dal conto fornendo le generalità di un omonimo. Denunciato

adsense – Responsive Pre Articolo

 Il Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura ha denunciato in stato di libertà un 37enne di Avellino ed una donna di anni 36, di nazionalità slovacca, perché responsabili, in concorso, di truffa aggravata.
Il 37enne, ideatore della truffa, con un semplice ma abile stratagemma unitamente alla propria compagna, si presentava presso un istituto di credito e fornendo le generalità di un omonimo, effettivamente titolare di un conto corrente, riusciva ad effettuare un prelievo allo sportello di 200 euro, fingendosi interessato all’acquisto di un costoso prodotto elettronico in promozione presso l’istituto di credito.
La truffa posta in essere sarebbe continuata se non fosse stato per la denuncia presentata dal reale titolare del conto corrente, accortosi dell’indebita sottrazione di denaro dal proprio conto. Allertati pertanto dal direttore dell’istituto di credito, i poliziotti, nella giornata di ieri, individuavano e fermavano l’uomo e la donna all’interno dell’istituto, mentre erano in procinto di effettuare un prelievo più consistente.
Condotti in quest’Ufficio, dopo gli accertamenti di rito, i due venivano deferiti alla Procura della Repubblica di Avellino.

adsense – Responsive – Post Articolo