AVELLINO. Scoperta casa di prostituzione al centro della città

adsense – Responsive Pre Articolo

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Avellino, nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto della prostituzione, ha denunziato nella tarda serata di ieri due giovani donne, di nazionalità dominicana, rispettivamente di anni 21 ed anni 28, responsabili di esercizio di casa di prostituzione. L’individuazione delle due giovani, che esercitavano l’attività all’interno di un appartamento sito nel centro di Avellino, è avvenuta in seguito a numerose segnalazione telefoniche pervenute al 113 che riferivano un continuo via vai di persone. Gli Agenti pertanto, sulla base delle informazioni acquisite, decidevano di fare irruzione nell’abitazione ove accertavano la presenza delle due donne in procinto di svolgere la loro “professione”. In seguito ad accertamenti si appurava che il modus operandi per contattare le avvenenti sud-americane avveniva tramite il classico annuncio pubblicitario riportato su una rivista specializzata. Nel corso della perquisizione si rinvenivano oltre a numerosi articoli erotici anche la somma di 1100 euro frutto dell’attività di meretricio. Condotte in Questura le due ragazze veniva pertanto deferite alla locale Procura delle Repubblica mentre l’appartamento è stato sottoposto a sequestro.

adsense – Responsive – Post Articolo