Casoria, ennesima rapina ad un distributore di carburante. La tecnologia delle videocamere potrà permettere la ricostruzione del volto dei rapinatori anche se coperti.

adsense – Responsive Pre Articolo

Alle 18,00 del 1° febbraio, come raccontato anche da NanoTv, a Casoria è stata commessa l’ennesima rapina ai danni di un distributore di carburante.

Questa volta ad essere vittima del colpo è stato un distributore Oceania di via Pietro Nenni. I due rapinatori, dopo essersi avvicinati al distributore di carburante come normali clienti per fornirsi di carburante, sono scesi dall’auto armati e a volto coperto ed hanno intimato i dipendenti di consegnargli l’incasso e poi sono fuggiti.

La scena della rapina è stata filmata da telecamere speciali ad infrarossi, fatte installare a novembre dalla proprietà dei distributori Oceania, la nuova tecnologia israeliana ricostruisce i volti anche se coperti e al buio. I carabinieri stanno indagando effettuando delle analisi sulle immagini delle speciali videocamere.

“Cittadini, commercianti ed imprenditori, sono esasperati, sono ormai allo stremo delle forze e della sopportazione. Occorre ora un piano d’emergenza di sicurezza per contrastare la criminalità e tutelare la cittadinanza. Ci auguriamo che grazie alla speciale tecnologia questi malviventi vengano presto individuati e condannati in maniera esemplare”. – ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“La situazione nell’area a Nord di Napoli peggiora di giorno in giorno, aumentano in maniera esponenziale gli episodi di microcriminalità fomentati anche dal disastro economico generato dalla pandemia. In questo caso specifico abbiamo visto come le videocamere di sicurezza possono essere un notevole contributo alla lotta al crimine ed è per questo che chiediamo un’intensificazione dell’attività di monitoraggio del territorio, attraverso videocamere e pattugliamenti continui.  Sarebbe opportuno, inoltre, creare un’unita operativa interforze per contrastare in maniera efficace e decisa il dilagare della criminalità” – ha spiegato Salvatore Iavarone, consigliere comunale di Casoria e coordinatore di Europa Verde per l’area Nord di Napoli.

adsense – Responsive – Post Articolo