Mini gru si ribalta, tragedia sfiorata: due in ospedale. VIDEO

adsense – Responsive Pre Articolo

Attimi di paura questa mattina ad Avellino quando si è rischiata davvero una tragedia. Due operai del napoletano, uno di Casoria e l’atro di Afragola, stavano lavorando all’interno della stazione ferroviaria del capoluogo, dove sono in corso interventi di riqualificazione dell’area circostante i binari. I due, di età compresa tra i 40 e i 50 anni, erano impegnati con una mini gru a tagliare i rami di alcuni alberi. All’improvviso il mezzo si è piegato su un lato e il cestello della gru, che si trovava ad una altezza considerevole, è finito sulla strada che collega Borgo Ferrovia ad Atripalda nei pressi della galleria che porta alla città del sabato. Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo che si trovava nel cestello ha fatto un volo di circa 11 metri ed era cosciente al momento dell’arrivo dei soccorsi. Subito è stato portato all’Ospedale Moscati. Anche l’altro operaio, presumibilmente alla guida della mini gru, è stato  trasportato alla città ospedaliera. I due non sono in pericolo di vita, anche se hanno riportato diverse fratture. La prognosi per ora  è riservata. La fortuna ha voluto che nel momento in cui la gru finiva sulla strada non ci fossero né pedoni né auto in transito. La strada, di solito, è molto trafficata, soprattutto quando c’è il mercato settimanale. Sul posto oltre al personale del 118, sono intervenuti i Carabinieri, la Polizia Municipale e la polizia Ferroviaria. Indagini sono in corso per chiarire la dinamica dell’accaduto e verificare eventuali responsabilità alla base dell’incidente. (fonte C.58)

adsense – Responsive – Post Articolo