NOLA. L’auto su cui è morta la piccola Alessia di 4 anni era sotto sequestro dal 2009

adsense – Responsive Pre Articolo

L’auto su cui era trasportata la piccola Alessia Ragosta, 4 anni,  morta stamane a causa di un incidente stradale in località Piazzola di Nola alla via Bosco Gaudio, non poteva circolare.   I militari, intervenuti  hanno accertato, che il veicolo era scoperto di assicurazione obbligatoria ed era sottoposto a sequestro amministrativo dal 2009. Inoltre non possedeva gli appositi sediolini obbligatori per i più piccoli. Quindi quell’auto non poteva e non doveva essere utilizzata. L’auto è stata sequestrata. La salma della piccola si trova tutt’ora  presso l’obitorio dell’ospedale di Nola per ricevere il nulla osta per la celebrazione dei funerali. Ricoverati nello stesso ospedale la mamma e il figlio di 6 anni.

adsense – Responsive – Post Articolo