NOLA. Una morte assurda quella del dott. Gennaro Esposito, ieri sull’A16 .

adsense – Responsive Pre Articolo

Ha lasciato tutti senza parole la notizia che ieri sera si è diffusa tra gli organi di stampa e che riguardava la morte del dott. Gennaro Esposito, 45 anni medico presso l’Asl Na3, molto conosciuto in città. Una morte assurda per le dinamiche, il tutto sarebbe avvenuto in questo modo. Il professionista si accosta per un incidente avuto poco prima con un altro veicolo nel mentre percorreva l’A16, Bari Napoli, il tutto avviene a poche centinaia di metri del casello di Pomigliano d’Arco, direzione Napoli. Il professionista si ferma per la constatazione amichevole dei danni con l’altro conducente, quando un altro veicolo, forse a causa del buio, lo investe scaraventandolo in aria. Il medico muore sul colpo sotto gli occhi atterriti dei testimoni che nulla hanno potuto per evitare una simile tragedia. L’uomo, lascia una moglie e una figlia in un dolore immenso, in queste ore sono tante le persone che si stanno stringendo intorno ai suoi familiari. Il dottor Esposito viene ricordato dai colleghi ed amici come un uomo che ha sempre esercitato la sua professione per aiutare chi soffriva, amico di tutti e soprattutto sempre disponibile.

adsense – Responsive – Post Articolo