QUESTURA. Il personale della squadra mobile da esecuzione a tre ordini di carcerazioni in provincia

adsense – Responsive Pre Articolo

Personale della squadra Mobile  nella tarda mattinata di ieri  procedeva a dare esecuzione all’ordine di carcerazione  per espiazione di pena detentiva, in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, nei confronti di un 64enne avellinese, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. L’uomo, dopo le formalità di rito,  veniva accompagnato presso la propria abitazione ove sconterà la pena di otto mesi di reclusione.

Nella stessa giornata è stata data esecuzione ad altro ordine di carcerazione, emesso dalla Corte di Appello di Napoli, a carico di un cittadino di nazionalità bulgara, di anni 28, poiché responsabile del reato di furto commesso nel paese di origine. Il 28enne veniva tradotto presso la casa Circondariale di Avellino ove sconterà la pena di  13 mesi di reclusione.

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Avellino, a seguito di  attività investigativa, ha denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, un 21enne avellinese perché responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Gli Agenti di Polizia nel corso di perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione del giovane, rinvenivano un bilancino di precisione per il confezionamento delle singoli dosi nonché 8 bustine in cellophane contenenti sostanze psicotrope del tipo marijuana, hashish e canapa indiana, per un peso complessivo di circa 53 grammi.

adsense – Responsive – Post Articolo