La ragazza di Bollate che ha aggredito la sua coetanea viene malmenata. Il fratello: “nessuna aggressione”

adsense – Responsive Pre Articolo

La ventenne di Bollate che in questi giorni sta godendo di tanta notorietà successivamente alla pubblicazione di un video che ha fatto letteralmente impazzire il web e nel quale veniva ritratta mentre malmenava di fronte ad una scuola una sua coetanea che chiedeva aiuto di fronte all’indifferenza delle persone che si limitavano ad incitare la ragazza e a filmare l’accaduto con i cellulari. Dopo aver ricevuto migliaia di insulti e minacce di morte sul suo profilo Facebook, ieri sera, la ragazza, è stata protagonista di un episodio analogo che la vedeva però protagonista al contrario. Infatti, mentre passeggiava in centro città a Bollate è stata avvicinata da un gruppo di circa 5 ragazze, le quali, dopo averla insultata, hanno dato inizio alla vera e propria aggressione. Nulla ha potuto fare la ragazza che, successivamente all’arrivo del 118, è stata trasportata in ospedale dove tutt’ora è ricoverata. Alla fine però si è scoperto che la notizia della sua aggressione era una bufala. La smentita arriva da un giornale locale che si occupa della cronaca di Rho. Settegiorni ha intervistato il fratello della “Bulla”: Parla Cosimo, il fratello di G., la giovane protagonista del video shock di Bollate in cui picchiava una coetanea. “Mia sorella ha sbagliato, è chiusa in casa. Ha un carattere forte ma non è una persona cattiva e soprattutto non va in giro da sola di notte per Bollate. Ripeto: ha sbagliato ma è ora di smetterla con tutte queste cose. Nessuno l’ha aggredita“.

La ragazza di Bollate che ha aggredito la sua coetanea viene malmenata. Il fratello: nessuna aggressione

adsense – Responsive – Post Articolo