SIRIGNANO (AV) – LOTTA ALLA DROGA: DENUNCIATO DAI CARABINIERI UN VENTENNE PER DETENZIONE E COLTIVAZIONE DI STUPEFACENTI.

adsense – Responsive Pre Articolo

La lotta senza quartiere allo spaccio in Irpinia da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, sta permettendo di assicurare vari spacciatori alla Giustizia e, nel contempo, sequestrare svariati quantitativi di stupefacenti.

L’attività condotta da Carabinieri in divisa, coadiuvati da colleghi in borghese e spesso eseguita con unità cinofila, è mirata a dissuadere dall’uso di droghe.

In tale contesto un’altra indagine è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano, che ha portato alla denuncia di un ventenne di Sirignano, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

A seguito di un’attività informativa, al fine di verificarne la veridicità e di concerto riscontrare gli elementi probanti di tale reato, i Carabinieri avviano dei mirati controlli. Quindi, all’esito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto nella cucina una busta contenente una modica quantità di marijuana e, nel giardino attiguo all’abitazione, una pianta di canapa indiana, alta più di un metro e recante infiorescenze già idonee alla produzione di marijuana.

Alla luce delle evidenze emerse, per il ventenne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

adsense – Responsive – Post Articolo