Terra dei fuochi, 1000 militari pronti a “combattere” contro i roghi tossici

adsense – Responsive Pre Articolo

  Forse più di mille saranno i soldati che agiranno nel territorio devastato dai rifiuti, cosiddetta “Terra dei fuochi”,  compreso tra la provincia di Napoli e Caserta. Tutto ciò per vigilare e contrastare il fenomeno dei roghi tossici,  ciò è quanto riportato dal  decreto legge appena convertito.  I militari che espleteranno detto servizio  saranno quelli della Brigata Garibaldi, di stanza a Caserta, verranno divisi in pattuglie e potranno impiegare alcune moderne tecnologie per l’individuazione delle aree dove vengono sversati i rifiuti, spesso  dati alle fiamme. Terra dei fuochi,  1000 militari  pronti a “combattere” contro i roghi tossici

adsense – Responsive – Post Articolo