TERREMOTO. Scossa prima nel mar Tirreno e poi alle 15,00 quella forte di magnitudo di 6,3 in Grecia

adsense – Responsive Pre Articolo

La terra trema ancora: stavolta la scossa è stata avvertita nel mar Tirreno meridionale, di fronte alle coste tra Campania e Basilicata. La magnitudo segnalata dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia è di 3,1 gradi. Intorno alle 15, invece, una forte scossa sismica si è verificata nel mare antistante l’isola greca di Cefalonia. Il sisma, di magnitudo 6,3 è stato avvertito anche nella capitale Atene. L’onda sismica ha raggiunto anche l’Italia. A Lecce la popolazione ha avvertito il sussulto.

adsense – Responsive – Post Articolo