TRAGEDIA AUTOSTRADALE. Una donna ricoverata chiede notizie dei suoi familiari, marito e due figlie, purtroppo sono deceduti il marito e la figlia maggiore, l’altra è ricoverata in gravi condizioni.

adsense – Responsive Pre Articolo

TRAGEDIA AUTOSTRADALE. Una donna ricoverata chiede notizie dei suoi familiari, marito e due figlie, purtroppo sono deceduti il marito e la figlia maggiore, laltra è ricoverata in gravi condizioni.AVELLINO – Sono stazionarie le condizioni di una donna di 44 anni, sopravvissuta alla tragedia del bus precipitato ieri sera dal viadotto dell’autostrada Napoli-Canosa, nei pressi di Baiano (Avellino), ricoverata nel reparto rianimazione dell’ospedale «Moscati» di Avellino. La donna, Clorinda I., questo il nome, risiede, insieme al marito, Antonio Del Giudice, e alle due figlie, Simona e Silvana, anch’essi a bordo del bus, a Monteruscello, ha subito un intervento di laparotomia e presenta una vasta frattura del bacino oltre a lesioni vertebrali che non hanno però interessato il midollo.

La donna ha chiesto notizie dei suoi familiari al personale medico e non sa che, purtroppo il marito e la figlia Simona si trovano nell’elenco dei deceduti nel terribile schianto. Questa e solo una delle tante tristi storie dell’incidente di ieri che ha spezzato diverse famiglie.

adsense – Responsive – Post Articolo