TRAGEDIA MONTEFORTE. Il sindaco di Pozzuoli: “ancora dolore”

adsense – Responsive Pre Articolo

TRAGEDIA MONTEFORTE. Il sindaco di Pozzuoli: ancora doloreLa quarantesima vittima della tragedia del viadotto Acqualonga della A-16 e Salvatore Di Bonito, che nell’ incidente aveva perso la moglie, Anna Mirelli, di 48  anni. La coppia viveva a Monteruscello. L’operaio fu inizialmente ricoverato  nell’ospedale di Nola dove gli fu asportata la milza. Però, per le gravi ferite  riportate nel tragico incidente, fu trasferito al Ruggi d’Aragona di Salerno  dove è rimasto per oltre venti giorni ricoverato nel reparto di rianimazione con  gravissime lesioni. L’uomo giunse intubato nel nosocomio salernitano da quale la  scorsa settimana è stato trasferito all’ospedale di Pozzuoli dove oggi è  deceduto.
“Siamo moralmente e umanamente distrutti da questa triste  notizia che aggrava ancora di più il già terribile bilancio delle vittime”.  Così il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia

adsense – Responsive – Post Articolo