200 ANNI DI PASTA CUOMO, A GRAGNANO CELEBRAZIONI ED UN MUSEO DEDICATO.

adsense – Responsive Pre Articolo

  • a cura di Massimo Antonino Cascone 

200 ANNI DI PASTA CUOMO, A GRAGNANO CELEBRAZIONI ED UN MUSEO DEDICATO.Domani, Sabato 26 settembre, dalle ore 11,30, in via Roma a Gragnano, città storica d’eccellenza di antica tradizione pastaia in provincia di Napoli, sarà inaugurato il Museo Pasta Cuomo, primo Museo interattivo, con aula didattica, dedicato alla Famiglia CUOMO, tra le più antiche famiglie di pastai gragnanesi ancora in attività che proprio quest’anno celebra il bicentenario della sua origine.

Un traguardo importante che da il senso della qualità, dell’impegno costante e della forza della tradizione pastaia nel mondo.

Alla conferenza stampa interverranno Alfonso, Amelia e Mariano Cuomo, presidente di Pasta Cuomo; l’architetto Francesco Scardaccione, che ha curato il restauro del pastificio e l’allestimento del Museo; Paolo Cimmino, sindaco di Gragnano; Eugenio Gervasio, CEO&Founder MAVV Wine Art Museum e coordinatore della Rete dei Piccoli Musei; Vittorio Fresa, responsabile Sviluppo Pmi Invitalia.

Nel pomeriggio, alle 17,30, sempre nelle sale del Museo della Pasta Cuomo, verrà presentato il libro “Una Famiglia, un Pastificio: 200 anni di maccheroni Cuomo a Gragnano” di Silvio de Majo e Francesca Caiazzo.

Gli eventi si svolgeranno nel rispetto delle norme sulla prevenzione della pandemia emanate da Governo e Regione Campania.

adsense – Responsive – Post Articolo