Alcuni suggerimenti utili per la sostituzione delle pastiglie Ridex

adsense – Responsive Pre Articolo

I freni in un’auto hanno un ruolo certamente di massima importanza. Prestare attenzione ai segnali di allarme che indicano la necessità di assistenza può significare molto per l’incolumità del conducente e dei passeggeri. Quando iniziano ad usurarsi ci sono alcuni segnali evidenti a cui va prestata attenzione e occorre procedere alla manutenzione. Alcuni segnali che ci indicano di intervenire sono: la spia del freno che appare sul cruscotto della vostra auto o la sensazione che il veicolo fatica a fermarsi al momento giusto. In uno di questi casi, vi consigliamo di recarsi dalla vostra officina di fiducia per un controllo della frenata e in particolare delle pastiglie.
Bisogna sapere che la maggior parte delle automobili utilizzano i cosiddetti freni a disco. Un sistema idraulico riempito con liquido per freni azionato dalla pompa che premendo il pedale del freno, innesca una pressione idraulica alle pinze, inducendole a premerle sul disco freno.
L’attrito che si verifica tra le pastiglie e il disco ferma la macchina.
Col percorrere chilometri le pastiglie inizieranno a consumarsi, il che significa che diventeranno meno efficaci nel rallentare e fermare l’auto. Quindi occorre controllare il loro stato e lo spessore delle pastiglie dei freni è una procedura semplice da effettuare. Basta guardare tra le razze del cerchio ruota per individuare il disco freno, ovvero la parte lucida. Quando lo si trova vedrete anche la pinza in metallo. Tra la pinza ed il disco, vedrete la pastiglia. Se la pastiglia ha un o spessore ridotto di pochi millimetri sarà da sostituire.
Se non è visibile perché la ruota non lo permette occorre rimuovere il pneumatico per vedere il disco e le pastiglie. Questo è il primo segnale di allarme che i freni hanno bisogno di assistenza e possono provenire da un piccolo indicatore nel sistema frenante che emette un acuto stridio quando le pastiglie devono essere sostituite.
Un altro fattore da non sottovalutare è quando l’auto nel frenare tira da un lato, o a destra o a sinistra. La causa potrebbe essere una pinza bloccata. Perché un tale scenario potrebbe causare attrito su una ruota e non sulle altre, la vostra auto può tirare verso il lato dove la pinza è bloccata.
Tirare da un lato, però, non indica sempre un problema con i freni. La causa potrebbe anche venire da pneumatici gonfiati in modo non uniforme o usurati, cattivo allineamento o un problema con la sospensione del veicolo. Questo è il motivo per cui, se l’auto comincia a tirare, ti consigliamo di recarti dal meccanico più vicino per un check up completo.
Se hai mai avuto una frenata di emergenza che ha attivato l’ABS, allora si ha familiarità con il pulsare del pedale che proviene dal sistema antibloccaggio per rallentare la macchina. Tuttavia, se senti pulsare al piede in condizioni normali di frenata, si potrebbe avere un problema.
In generale, un pedale del freno vibrante indica dischi deformati. Le loro superfici irregolari porteranno il feedback attraverso il pedale del freno.
Oltre alla vibrazione, il vostro pedale del freno può dare altre indicazioni che al sistema frenante della vostra auto potrebbe aver bisogno un controllo.
Un pedale pastoso, che va in pratica a fondo corsa prima di aver terminato la frenata, potrebbe indicare che le pastiglie sono usurate o un problema con il sistema idraulico, come dell’aria nella linea, una perdita d’aria o una perdita di liquido dei freni. Per verificare la presenza di una perdita di liquido, mettere un vecchio lenzuolo bianco o un pezzo di cartoncino sotto la macchina durante la notte. Al mattino, esaminare qualsiasi liquido che raccoglie. Il liquido dei freni sarà praticamente chiaro e la consistenza poco viscosa.
Infine, se per fermare la macchina sembra che dovete mettere i piedi attraverso il fondo della vettura per arrestarla, si potrebbe avere un ostruzione al circuito dei freni o un problema con il sistema di pressione del circuito. Entrambe le situazioni renderebbero il pedale del freno estremamente difficoltoso da utilizzare e richiedono assistenza immediata.

Ecco consigli utili per la sostituzione delle pastiglie RIDEX:
Assicurati che il veicolo sia freddo. Assicurati di poterli toccare senza problemi prima di continuare. Allenta i dadi delle ruote usando l’apposita chiave in dotazione. Usa la chiave a croce che trovi assieme al cric per allentare di circa due terzi i dadi che tengono fissata la ruota.
Solleva l’auto con il cric facendo molta attenzione. Togli le ruote. Finisci di allentare e togliere i dadi quando la macchina è sollevata. Tira la ruota verso di te per toglierla.
Togli i bulloni delle pinze utilizzando una brugola o una chiave ad anello della giusta misura. La pinza si aggancia al disco del freno come un morsetto e serve a rallentare la ruota prima che le pastiglie facciano presa utilizzando una pressione idraulica per creare frizione coi dischi. Le pinze sono generalmente fatte in uno o due pezzi, e con un fissaggio da due a quattro bulloni all’interno della scatola del semiasse, dove si aggancia la ruota. Controlla la pressione delle pinze. In una macchina a riposo le pinze dovrebbero muoversi leggermente. Se non lo fanno  potrebbero essere sotto pressione e uscire, una volta rimossi i bulloni. Quando controlli fa molta  attenzione a tenere il corpo a lato della pinza, anche se non è in pressione.
Verifica se ci sono spessori o rondelle montati tra i bulloni di fissaggio della pinza e la superficie di montaggio. Se sì, vanno tolti, ma ricorda il loro posizionamento per rimontarli in seguito.
Dovrai risistemare la pinza senza le pastiglie e misurare la distanza tra la superficie di montaggio e la pastiglia per rimontarle in maniera corretta.
Molte macchine giapponesi hanno pinze in due pezzi che richiedono solo la rimozione di bulloni con testa di 12-14 mm. Non serve togliere l’intera pinza.
Togli le pastiglie vecchie RIDEX. Presta attenzione a come è attaccata ogni pastiglia: in genere si agganciano o incastrano nei morsetti metallici. Togli le pastiglie vecchie. Potresti aver bisogno di sforzare un po’ per toglierle, quindi stai attento a non danneggiare la pinza o il tubo.
pastiglie dei freni come Ridex 402B0029 sono installate sull’asse posteriore a questo punto puoi mettere l’antigrippaggio sulle parti metalliche e sulla parte posteriore delle pastiglie.
In questo modo i freni non fischieranno, ma evita di mettere il lubrificante nella parte interna delle pastiglie, perché in questo modo i freni non faranno attrito e saranno inutili. Inserisci le pastiglie RIDEX nello stesso modo in cui erano inserite quelle vecchie.
Controlla il liquido dei freni. Controlla il livello del liquido dei freni e aggiungine se è necessario; una volta finito rimetti a posto il tappo del serbatoio. Rimetti con cautela le pinze in posizione sul disco, in modo da non danneggiare nulla. Rimetti in posizione e stringi i bulloni che tengono ferme le pinze.
Rimetti a posto la ruota. Rimetti la ruota al proprio posto e stringi a mano i dadi prima di abbassare la macchina. Stringi i dadi. Una volta che la macchina è di nuovo a terra, stringi i dadi seguendo uno “schema” a stella: stringine uno e poi passa a quello di fronte stringendo secondo le specifiche.
Avvia il veicolo. Assicurati che il veicolo sia in folle, premi i freni 15-20 volte per far sì che le pastiglie siano accuratamente posizionate.
A questo punto l’auto è ritornata con un sistema frenante ottimale.

adsense – Responsive – Post Articolo