CARTOMANZIA: IL GRANDE BUSINESS.

adsense – Responsive Pre Articolo

In quest’epoca in cui tutto sembra correre così veloce, sono sempre di più le persone che ricorrono a consulti da cartomanti,veggenti o presunti tali,tanto che quest’attività pare sia diventato un vero e proprio business molto redditizio.
È sufficiente fare una semplice ricerca attraverso il web,per rendersi conto che dietro la cartomanzia c’è un “mondo”.
Le domande più gettonate,manco a dirlo,riguardano la sfera sentimentale: l’amore.
Pare,infatti,che per le persone sia sempre più difficile instaurare rapporti sentimentali duraturi ed appaganti.
Ma siamo davvero diventati così incapaci di vivere rapporti reali?
Complice,probabilmente,l’uso smisurato dei Social,le persone si trovano sempre più intrappolate in legami pieni di paure e dubbi che generano inevitabilmente frustrazioni,tanto da spingerli a voler conoscere ad ogni costo il futuro di una relazione o addirittura i pensieri più nascosti dell’altra persona.
Subito dopo l’aspetto emozionale e sentimentale,un numero notevole di interrogativi riguardano l’aspetto professionale.
Anche in questo caso, si avverte paura e sfiducia verso il futuro: c’è chi chiede se troverà lavoro,chi vorrebbe cambiare la propria posizione professionale ma teme “l’azzardo “ e probabilmente vuole essere rassicurato sul buon esito.
Se da un lato ci sono persone che chiedono disperatamente conferme e rassicurazioni, dall’altro ci sono persone che “approfittano “ di questi momenti di debolezza e smarrimento: il tornaconto economico è notevole in questo settore e risulta essere un’attività sempre più redditizia.
Diciamo che,ognuno è libero di credere o no a certe cose,ma si consiglia,ovviamente,di muoversi con attenzione,tenendo presente che chi afferma di avere un “dono” che può essere di aiuto per gli altri non cerca dì monetizzarlo,spingendo addirittura persone ad indebitarsi.
Per quanto il destino possa avere la sua parte nella vita di ognuno,siamo soprattutto noi a scegliere…

Carla Carro

adsense – Responsive – Post Articolo